caffè più costosi al mondo

I 10 Caffè più Costosi al Mondo

Il caffè è una delle bevande più amate e conosciute al mondo, a cui si associano inevitabilmente tantissime curiosità legate ai metodi di produzione e ai luoghi di provenienza delle piantagioni, con le conseguenti diversità climatiche. In questo articolo vedremo quali sono i caffè più costosi e pregiati al mondo e perché questi hanno così tanto valore.

Tra i territori più apprezzati al mondo per la produzione del caffè troviamo sicuramente l’America Centrale e il Sud del continente, alcune zone asiatiche e delle particolari eccellenze africane.

A fare la differenza nella qualità massima di un caffè, nella composizione di un aroma inconfondibile e unico, e di conseguenza anche nel prezzo molto elevato sono:

  • altitudine;
  • longitudine;
  • particolarità della piantagione;
  • quantità di caffè prodotto;
  • clima e conformazione del terreno. 

In alcuni casi l’unione di questi aspetti può spingere i consumatori a spendere cifre molto elevate per vivere delle vere e proprie “esperienze sensoriali” ad ogni tazzina di caffè. Vediamo allora quali sono i caffè più costosi al mondo e qual è il loro prezzo. 

Caffè più costosi: quali sono

Siete pronti a scalare questa speciale classifica fino ad arrivare al caffè più costoso al mondo?

Una premessa è importante e necessaria, alcuni dei caffè più cari al mondo prevedono un trattamento “speciale” che avviene in collaborazione con alcuni animali.

Vi sono infatti delle speciali tipologie ricercatissime di caffè che prevedono di essere ingoiate, digerite e defecate, per essere poi raccolte e imbustate per finire in una macchina del caffè, al termine di un processo che possiamo comunque definire completamente naturale.

Nella nostra classifica troverete anche le principali particolarità di un caffè, compreso se si tratta di una tipologia di caffè che prevede la “collaborazione” degli animali o se invece i chicchi in questione sono ottenuti con coltivazioni di tipo “classico”. Tutti questi prodotti vengono raccolti a mano.

I caffè sono in ordine di prezzo crescente.

Finca El Injerto

Prezzo: 60€/Kg

Apriamo questa speciale classifica con questo caffè proveniente dalle piantagioni del Guatemala. El Injerto è un prodotto altamente pregiato e ricercatissimo in tutto il mondo. Il suo aroma è molto apprezzato perché l’espresso che se ne ricava si presenta con un corpo cremoso arricchito da un sapore che ricorda quello del caramello e da un profumo di mela verde.

Questa varietà di caffè coltivata a Huehuetenango ha ricevuto nel 2017 il premio come miglior caffè al mondo.

Caffè Fazenda Santa Ines

Prezzo: 100€/Kg

Le piantagioni di questo grano pregiato si trovano nel territorio del Minas Gerais, sulle montagne brasiliane di Mantiqueira ad un altitudine di circa 1000 metri. Il suo gusto è celebre perché unisce una nota di dolcezza ad aromi che ricordano il limone, i frutti di bosco e i chiodi di garofano

Per questo motivo viene spesso definito un caffè con note agrumate, con una consistenza delicata e un finale molto lungo e cremoso. Il metodo di produzione è totalmente naturale e le varianti più famose sono quelle Catucaí, Catuai giallo e rosso, Bourbon giallo e rosso e Acaiá.

Hawaiian Kona Coffee

Prezzo: 120€/Kg

Questo speciale caffè viene prodotto nel territorio di Kona, nel paradisiaco scenario delle isole Hawaii, alle pendici di vulcani attivi situati sui monti Hualalai e Mauna Loa . L’aroma è frutto di un clima spesso soleggiato al mattino e umido o piovoso nel pomeriggio. Il terreno vulcanico e calcareo è inoltre ricco di minerali e conferisce al caffè un sapore unico definito “dolce e robusto”.

Island of St. Helena Coffee Company (St. Helena)

Prezzo: 180€/Kg

Si tratta di un caffè che arriva dall’isola di Sant’Elena e le sue note aromatiche sono spesso paragonate al carattere dell’ospite più famoso che l’Isola abbia mai avuto, Napoleone Bonaparte.

Si tratta sicuramente di una componente anche commerciale, facilitata però dal fatto che questo coffee possiede un aroma molto forte, con note fruttate che ricordano il cioccolato. Di conseguenza viene spesso associato alla forza del condottiero francese.

Jamaican Blue Mountain

Prezzo: 190€/Kg

Anche in questo caso è la zona di provenienza a dare il nome a questa varietà di caffè. Le Blue Mountains delle Giamaica sono delle montagne vulcaniche che arrivano fino a 2350 metri di altitudine. Le piantagioni si sviluppato quindi in un territorio affascinante, contraddistinto spesso da una fitta nebbia dovuta all’umidità data dall’escursione termica. Quest’ultima contribuisce ad offrire un processo unico di raffinazione del gusto.

I raggi solari vengono infatti schermati dalla coltre nebbiosa e la maturazione dei chicchi avviene così in modo lento e graduale. Solitamente in una piantagione di caffè viene raggiunta una maturazione ogni cinque o sei mesi, mentre in questo caso sono necessari almeno dieci mesi. Il clima speciale del blue mountain produce un aroma che ricorda quello del tabacco, con delle sfumature marcate di vaniglia. Una curiosità su questo prodotto, spesso definito anche lo champagne dei caffè: è l’unico al mondo ad essere conservato in barili di legno e non in sacchi di juta.

Ospina Gran Cafe Premier Grand Crux

Prezzo: 210€/Kg

Una guida sui caffè più costosi al mondo non può non elencare una delle più antiche e storiche piantagioni della Colombia. Questi chicchi di caffè vengono ottenuti solo con i semi dell’Arabica Typica caratterizzati da un aroma molto intenso e corposo.

Anche in questo caso la raccolta avviene su terreni vulcanici situati sui pendii montani delle Ande. In questo scenario di tipo tropicale troviamo le coltivazioni Ospina, dove la semina avviene su affascinanti letti di sabbia poi a cui fa poi seguito un’operazione di pacciamatura (copertura con trucioli di legno fine).

Le piante producono delle bacche rosse che vengono raccolte a mano, in modo da selezionare solo i chicchi più maturi per la varietà Premier Grand Crux. L’aroma di questa bevanda garantisce delle tazzine di espresso molto pregiato, vellutato e cremoso che offre delle note di albicocca e pesca, con un profumo a metà strada tra la vaniglia e il cioccolato.

Coffee Bat

Prezzo: 315€/Kg

Il suo nome richiama una specie di pipistrello che vive in Costarica (che ha dato ispirazione anche alla creazione di Batman). Il Coffee Bat è prodotto con l’aiuto di questo animale ma con modalità differenti rispetto a quelle che vedremo in seguito per il Kopi Luwak e per il Black Ivory.

I pipistrelli sono i gradi ospiti all’interno delle piantagioni e hanno l’abitudine di rompere i chicchi di caffè più maturi per nutrirsi della mucillaggine esterna, molto densa di zuccheri.

L’animale lascia però sulla pianta il centro del chicco di caffè che viene così esposto al sole, che ne accentua la tostatura in modo naturale. Il risultato della seguente raccolta, rigorosamente a mano, è un aroma fruttato e delicato con un profumo dato da note floreali.

Hacienda La Esmeralda

Prezzo: 350€/Kg

Con questo prodotto entriamo nei tre caffè più costosi al mondo. Una componente che condiziona il valore di questo caffè è la sua tiratura molto limitata.

Il caffè prodotto dall’Hacienda (fattoria in spagnolo) La Esmeralda è una delle miscele più rare al mondo. La produzione avviene a Boquete, nello Stato del Panama. A decretare il successo di questo caffè è il suo amore molto deciso ma al tempo stesso “fresco” ed estivo che evoca il sapore fruttato delle pesche e delle albicocche, con un profumo delizioso che richiama quello del gelsomino.

Le piantagioni di questa bevanda sono coltivate all’intero della riserva Geisha, a 1850 metri di altitudine, sotto gli alberi di Guava che garantiscono la giusta ombreggiatura. Il prezzo del caffè Hacienda La Esmeralda varia di anno in anno, a seconda della tiratura disponibile. Solitamente viene infatti venduto tramite aste online, con un prezzo di partenza di circa 350 euro al kg (una singola tazzina può essere degustata presso l’Eleven Madison Park di New York ad un prezzo di 24 dollari).

Kopi Luwak

Prezzo: 500€/Kg

Forse è in assoluto il caffè più famoso al mondo, proviene dall’Indonesia e prevede una preparazione nella quale i chicchi vengono prima mangiati, poi parzialmente digeriti e infine “espulsi” dagli zibetti delle palme. Ovvero dei teneri animaletti simili ad un furetto che ha il “merito” di nutrirsi delle parte morbida del frutto rosso della pianta da caffè indonesiana, senza però completare la digestione del chicco interno che viene così privato della componente più amara dell’aroma.

Il Kopi presenta un gusto definibile dolce, con un retrogusto molto delicato di cioccolato e caramello. Per informazioni sul consumo e sulla preparazione vi invitiamo a leggere la nostra recensione sul Kopi Luwak. Il suo costo è di 500 euro al kg ma in alcune delle sue varietà più pregiate può arrivare fino a 900 euro al kilogrammo.

Black Ivory

Prezzo: 1600€/Kg

Il caffè più costoso al mondo è il Black Ivory della Thailandia. Viene prodotto a Chiang Saen anche in questo caso con l’aiuto prezioso degli animali. Nello specifico si tratta di una produzione comunque “naturale” che prevede che i grani vengano mangiati dagli elefanti che non riescono però ad assimilarli e rendono il prodotto finale (che viene lavato e macinato) amarognolo con note uniche prive di acidità al sapore di cioccolato.

Il suo prezzo letteralmente esorbitante è dovuto al fatto che ogni elefante deve assumere ben 33 chili di bacche (mescolate a banane e riso) per produrre un solo chilo di Black Ivory. Per questo motivo ogni anno il produttore (Blake Dinkin) riesce a commercializzare appena 150 chili di caffè.


Nota 1:

Questo articolo, ha lo scopo di illustrare quelli che sono i caffè più costosi al mondo. Purtroppo in alcuni casi i caffè prodotti con l’aiuto degli animali prevedono una situazione dove questi ultimi vengono sfruttati.

Si tratta di un contesto con il quale non siamo assolutamente d’accordo, e se voleste quindi provare uno di questi caffè vi chiediamo di accertarvi della sua provenienza, e del fatto che il produttore produca il proprio prodotto con l’aiuto degli animali piuttosto che il loro sfruttamento.

Nota2:

i prezzi di caffè sono stati facendo una media di quelli attuali presenti sul mercato, e possono variare nel corso del tempo.

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.