lattiera

Come Scegliere la Migliore Lattiera Professionale per una Vera Latte Art

La lattiera – spesso chiamato anche bricco da latte – è un accessorio fondamentale in un bar o anche nella casa di un appassionato di caffè.
Grazie ad essa possiamo infatti montare a dovere il latte per un cappuccino o per la realizzazione della Latte Art.

Nonostante a primo acchitto questi accessori possono sembrare tutti uguali, in realtà essi differiscono per forma, dimensioni e materiali e di conseguenza per il tipo di utilizzo che ne andremo a fare.

In questa guida vediamo quali sono le migliori lattiere per poi passare a vedere tutte le loro caratteristiche e differenze che queste comportano.

Miglior lattiera – in base all’utilizzo

Motta Europa

lattiera motta europa

Questo bricco da latte è perfetto per tutti gli utilizzi, ma eccelle indubbiamente quando si tratta di fare della Latte Art.

Realizzata in acciaio inossidabile è disponibili in 3 diverse capienze: da 350ml, 500ml fino ad arrivare alla più grande che contiene ben 750ml.
Il beccuccio è ben pronunciato e stretto, donando così un controllo eccezionale quando si versa il latte e permettendo così di ottenere disegni anche complessi.

Un altro punto a favore è la grande varietà di colorazioni disponibili che sicuramente aiuta questo prodotto a distinguersi dalla massa.
La Motta inoltre è nel campo degli accessori per macchina da caffè da anni, ed i loro prodotti sono apprezzati a livello mondiale.

Acquista su Amazon

Bricco Latte Tougo

bricco da latte tougo

Molto meno costoso del prodotto precedente, si tratta di una lattiera standard e di base che comunque permette di montare il latte molto bene.

Anche qui il materiale scelto è l’acciaio inox, ed il beccuccio è ben fatto, dando un buon senso di controllo.
La capacità è però di soli 350ml: assicuratevi quindi che sia giusta per l’utilizzo che volete farne.

E’ un prodotto perfetto se non avete esigenze particolari ma non volete comunque rinunciare alla qualità.

Acquista su Amazon

Lattiera Bialetti

lattiera bialetti

Tutti conosciamo la Bialetti, ed era indubbio che nella loro collezione fosse presente anche questa categoria di accessori.

In particolare questo bricco da latte si caratterizza per avere una capacità da ben 750ml, ideale quindi per scaldare grandi quantità di latte ed un coperchio che permette di trattenere più a lungo il calore.

Come avrete immaginato anche qui troviamo acciaio inox ed data la sua grandezza può essere anche tranquillamente utilizzata per scaldare il latte su di un fornello.

Oltre alla capacità da 750ml ne sono disponibili altre più piccole, ma anche una più grande che arriva a contenere 1L di liquido.

Acquista su Amazon

Ovviamente esistono altre validissime marche a cui affidarsi, come ad esempio la Tescoma per nominarne una.
L’importante è accertarsi della qualità e dei materiali che sono stati impiegati durante la costruzione.

Vediamo in dettaglio a cosa bisogna prestare attenzione.

Come scegliere una lattiera

Ora che abbiamo visto alcuni prodotti consigliati, vediamo come scegliere quello più adatto alle nostre esigenze.

Utilizzo

Come abbiamo visto ognuno dei modelli qui sopra è adatto ad uno o più scopi. Ad esempio una più costosa lattiera per latte art può anche utilizzarla per un semplice cappuccino, ma non viceversa.

Prima di scegliere pensate bene all’utilizzo che volete farne ed alle vostre necessità.

Capacità

La capacità viene espressa in ml ed indica per l’appunto la quantità di liquido che è possibile contenere nel bricco da latte.
Ovviamente bisogna considerare che il volume del latte aumenta sostanzialmente quando si monta: per fare un cappuccino ne bastano infatti solamente 120ml circa.

Alcune lattiere da diverse capacità

Le dimensioni standard che più spesso incontrerete, e che vanno benissimo per la maggior parte degli usi, sono da 350ml, sufficienti per un cappuccino, e 500ml, sufficiente per due.

Possibile è poi trovarne anche da 500ml o addirittura 750ml, fino a scendere anche a 150ml.

Scala di misurazione

Su alcuni modelli potete trovare una scala di misurazione in millilitri nella parte interna: può essere indubbiamente utile per fare l’occhio a quanto latte utilizzare per la preparazione di specifiche bevande.

Forma

Anche se generalmente la forma è piuttosto standard, assicuratevi che la base della vostra lattiera sia più ampia della parte superiore.
Questo assicura che il latte giri meglio quando si cerca di ottenere il vortice che porta una schiuma densa e cremosa, e fa si che il calore si disperda meno velocemente.

Un bricco da latte per fare disegni ed art inoltre ha un beccuccio molto più pronunciato e stretto che assicura un maggiore controllo quando si versa il contenuto.

Fate poi caso anche al manico il quale deve essere ergonomico per facilitarne l’utilizzo.

Materiali

Il miglior materiale per questo tipo di accessorio è sicuramente l’acciaio.

Questo perchè vi permette di avere un ottimo feedback con la vostra mano e capire quando dovete chiudere il getto di vapore perchè arrivati alla temperatura giusta.

Il metallo è inoltre facile da pulire ed assicura di avere un prodotto che avrà sicuramente lunga vita resistendo anche ad eventuali urti e cadute.

Occasionalmente è anche possibile trovare lattiere in ceramica.

Per concludere

La lattiera è un accessorio molto semplice ma al tempo stesso fondamentale per ogni barista e la preparazione di tante bevande a base di caffè.

Una buona idea è sicuramente quella di dotarsi di diversi modelli e capacità, ognuno dei quali tornerà utile in specifiche situazioni !

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *