decalcificare macchina caffè

Come Decalcificare la Macchina Caffè: una Guida Completa

Decalcificare la propria macchina caffè è fondamentale per ottenere un buon espresso.
Il calcare infatti, tende ad attaccarsi al boiler e alle condutture della macchina, andando così ad influire negativamente sulle prestazioni della macchina.

Tutto questo si traduce in un caffè davvero scadente e, nel corso del tempo, potrebbe addirittura rovinare la macchina caffè completamente, costringendoci a buttarla e comprarne una nuova.

Un volta che abbiamo quindi individuato la macchina caffè migliore per le nostre necessità, è importante decalcificarla efficacemente e periodicamente per tenerla sempre al massimo. Vediamo come fare.

Le indicazioni contenute in questo articolo sono per le macchine a cialde e a capsule ad uso domestico. Per le macchine caffè professionali, il procedimento è diverso e contenuto nel libretto della macchina stessa.

Come rimuovere il calcare dalla macchina caffè

Per rimuovere il calcare e quindi decalcificare la nostra macchina caffè, abbiamo due diverse opzioni:

  • Utilizzare dei prodotti chimici appositi
  • Affidarci a dei prodotti naturali, fra cui in particolar modo noi preferiamo l’aceto, ma funzionano anche acido citrico o bicarbonato

Eliminare il calcare con i decalcificanti chimici

Se la vostra scelta ricade su di un prodotto chimico, vi consigliato fortemente di seguire le indicazioni riportate sullo stesso sia in termini di procedimento che di quantità da utilizzare. Questi prodotti sono infatti piuttosto aggressivi, e l’ultima cosa che vogliamo è trovare delle tracce di prodotto all’interno dei nostri caffè.

Assicuratevi quindi di seguire i dosaggi e risciacquare adeguatamente la vostra macchina caffè.

Eliminare il calcare con l’aceto

Per pulire invece la macchina caffè con l’aceto—o altri prodotti naturali—seguite questo procedimento.

  1. Riempite il serbatoio della macchina con metà aceto e metà acqua
  2. Accendete la macchina e iniziate farle fare dei cicli come nella preparazione di un caffè, senza però inserire all’interno cialde o capsule. Alcune macchine da caffè hanno una modalità di erogazione continua pensata appositamente per la pulizia, che permette di finire tutto il serbatoio senza dove premere in continuazione il tasto per l’erogazione. Verificate sul manuale d’istruzioni.
  3. Una volta svuotato il serbatoio, rimuovetelo (se possibile) e sciacquatelo. A questo punto riempitelo completamente con della semplice acqua.
  4. Ora non resta che fare come nel punto due: senza cialde o capsule all’interno, azionatela fino a svuotare il serbatoio, in modo da risciacquarla a dovere.
  5. Fatto! La vostra macchina caffè dovrebbe ora essere pulita dal calcare.

Durante questo processo, è sconsigliato utilizzare dell’aceto assoluto, in quanto si rischia di rovinare alcune componenti della macchina. Se non avete decalcificato la vostra macchina caffè per un pò, potrebbe essere però necessario eseguire un secondo ciclo.

Il sapore dell’aceto dovrebbe andare via, ma se ne percepite ancora l’odore, potete fare un secondo risciacquo.

Ogni quanto decalcificare la macchina caffè

La riposta a questa domanda cambia in base all’utilizzo che facciamo della nostra macchina caffè.

Solitamente, con un utilizzo regolare—più o meno 3/5 caffè al giorno—la macchina caffè andrebbe decalcificata una volta al mese circa.

Se il vostro utilizzo è più intenso chiaramente dovrete pulire il calcare più spesso, magari anche una volta ogni due settimane.

Perché si forma il calcare nella macchina caffè?

L’acqua contiene al suo interno molti minerali, come ad esempio bicarbonato, calcio e magnesio, che a contatto con le alte temperature sprigionate dal boiler—l’elemento scaldante della macchina caffè—tendono a reagire, formando il calcare.

Il calcare in sé non è tossico, ma si attacca al boiler e alle condutture interne creando delle incrostazioni, facendo così da isolante e non permettendo quindi all’acqua di raggiungere le temperature necessarie alla preparazione di un ottimo caffè.

Il calcare inoltre, potrebbe addirittura alterare il sapore delle bevande ottenute.

Conclusione

Decalcificare la propria macchina caffè è davvero fondamentale, sia per preservarne il corretto funzionamento nel corso del tempo, che per ottenere un caffè che sia di buona qualità e dall’ottimo sapore.

Speriamo con questo articolo di avervi aiutato a rimuovere il calcare dalla vostra macchina caffè, permettendovi di ottenere il miglior caffè possibile.

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.